Diritto all'Oblio
Tel. + 39 06 39754846

Diritto all'oblio Cancelliamo i dati indesiderati
Richiedi informazioni o chiama + 39 06 39754846

Cancellare Notizie Negative da Internet

Come fare per cancellare notizie negative da Internet è una curiosità di molti utenti. E’ possibile che facendo una ricerca su Internet per il proprio nome vengano elencati dei risultati che rimandano a notizie con informazioni negative, e si decida allora di rimuovere informazioni personali da Google, o da altri motori di ricerca. Chi desidera deindicizzare il proprio nome dai risultati di ricerca Google probabilmente riscontra problemi di cattiva reputazione con le notizie negative. Queste notizie negative potrebbero danneggiare la propria reputazione online e dunque è bene che venga effettuato un controllo periodico, soprattutto se si riveste un ruolo pubblico nella società o se si ha una posizione lavorativa di rilievo. Il diffondersi capillare dell’utilizzo di Internet e la creazione di nuovi servizi hanno portato ad un utilizzo sempre maggiore delle informazioni personali in rete. Condividere informazioni sensibili non è sbagliato a priori, ma è fondamentale fare attenzione ad utilizzarle in modo saggio. La condivisione delle informazioni deve essere controllata e soprattutto bisogna fare attenzione affinchè esse non vengano utilizzate per creare delle notizie negative, in buona parte dei casi anche inesatte, che possano ledere l’immagine di una persona.

Il primo passaggio da fare per ottenere questa rimozione delle notizie negative dai motori di ricerca è segnalare la risorsa a ciascun motore di ricerca. Google ad esempio dispone di strumenti appositi per la rimozione dei link, uno pensato per i webmaster che vogliono rimuovere l’indicizzazione di pagine di loro proprietà (accessibile tramite la Google Search Console), l’altro pensato per gli utenti che vogliono richiedere la rimozione di una pagina di cui non sono proprietari. La pagina ufficiale a cui fare riferimento è quella che abbiamo linkato, ma è importante fare una precisazione. Per cancellare notizie negative da Internet non è sufficiente segnalare a Google la pagina inappropriata: anche se Google dovesse approvare la richiesta e deindicizzare la risorsa come desiderato, la pagina resterebbe comunque in rete e sarebbe accessibile in altro modo. Google (e così gli altri motori di ricerca) costituisce solo uno strumento per trovare più facilmente le risorse in base ai propri interessi, ma non può controllare direttamente i contenuti e non può procedere alla rimozione definitiva degli stessi.

Oltre a chiedere la deindicizzazione al motore di ricerca, è fondamentale allora rivolgersi all’autore del contenuto, chiedendo che questo venga rimosso da Internet perché non conforme alla normativa Europea sulla privacy. Ricordiamo che è stata approvata a maggio 2018 la nuova normativa GDPR, insieme di norme per la tutela della privacy degli utenti, che ha apportato diverse novità rispetto alla normativa precedente e soprattutto ha creato una norma di riferimento per tutta la comunità Europea. La richiesta della cancellazione delle notizie negative può essere inviata qualora il contenuto pubblicato dovesse essere lesivo per la reputazione online del diretto interessato e della sua immagine. Al giorno d’oggi vi è una stretta connessione tra la vita online e la vita reale e le informazioni contenute in rete influiscono enormemente sulla reputazione di una persona e sul giudizio che gli altri danno di questa. Non bisogna quindi sottovalutare il valore che possono avere le informazioni che si possono reperire in rete, soprattutto se contenute in notizie negative da cancellare. Per garantire il rispetto della privacy e per proteggere la reputazione da notizie negative online, nella GDPR 2018 è stato descritto meglio il diritto all’oblio, inteso per la protezione dei dati sensibili.