Diritto all'Oblio
Tel. + 39 06 39754846

Diritto all'oblio Cancelliamo i dati indesiderati
Richiedi informazioni o chiama + 39 06 39754846

Diritto Alla Cancellazione Dei Dati Personali

Cos’è il diritto alla privacy? La definizione di diritto alla privacy fa riferimento in realtà al diritto alla riservatezza delle informazioni personali e della propria vita privata, che consente la tutela dei dati personali del soggetto. Sul web è difficile gestire il diritto alla riservatezza e privacy poiché spesso, senza rendersene conto, si inviano una moltitudine di informazioni che vengono poi trasmesse e divulgate su Internet. A tal proposito, per andare incontro alle esigenze degli utenti del web, le autorità competenti nazionali (Garante della Privacy), ed europee hanno stabilito alcune nuove regole in materia di privacy. Il diritto alla cancellazione dei dati personali con la sentenza del maggio 2014 è divenuto quello che la Suprema Corte di Giustizia Europea ha definito come diritto all’oblio, che consente all’utente di poter fare per privacy la richiesta di cancellazione dati personali dal web e di essere appunto dimenticato dal web (da qui la definizione di “oblio”). La richiesta di esercitare il diritto alla cancellazione dei dati personali su Internet si traduce spesso in richiesta ai motori di ricerca, ovvero quindi nello specifico in richiesta di eliminazione risultato ricerca Google.

Pertanto come disattivare un sito web che contiene i tuoi dati personali e che danneggia il tuo nome? Nonostante i dati personali siano all’interno di pagine web che non sono di proprietà di Google, i tuoi dati rimangono indicizzati all’interno del motore di ricerca e sono visibili e consultabili tramite la digitalizzazione su Ricerca Google. L’eliminazione risultato ricerca Google consente di deindicizzare il proprio nome dai risultati che compaiono nelle prime pagine Google. In questo modo l’utente può richiedere il modulo cancellazione dati personali nel rispetto delle norme vigenti (legge privacy modulo cancellazione dati personali). Ciò avviene perché sul web diventa davvero difficile gestire l’anonimato, poiché vi è un flusso notevole di informazioni che si diffondono istantaneamente con persone anche da parti del mondo completamente diverse. Inoltre per la giurisprudenza il diritto alla privacy non può proibire la pubblicazione di materiale di interesse pubblico o generale, facendo riferimento ad esempio a notizie di cronaca, in cui si deve bilanciare al diritto alla riservatezza anche il diritto all’informazione.

La richiesta di eliminazione risultato ricerca Google può essere depositata direttamente a chi di competenza (Garante Privacy, webmaster, Google; etc.) ed esercitare il diritto alla cancellazione dei dati personali su Internet. Inoltre, qualora si volesse richiedere la cancellazione dei dati personali da alcuni siti web, o presso alcuni istituti che conservano i propri dati personali, è possibile, tramite aiuto legale, esercitare il proprio diritto di revoca consenso trattamento dati personali, secondo cui tale diritto è stato enunciato, in merito ad un ricorso, dalla I sezione civile della Corte di Cassazione nella sentenza n. 17399 del 2015. Pertanto è possibile esercitare il proprio diritto alla privacy, attraverso procedure specifiche che consentono la rimozione dei propri dati personali dai siti che hanno trasmesso i tuoi dati senza specifica autorizzazione. Ciò consentirà – ove possibile- di richiedere anche l’eliminazione risultato ricerca Google perché lede la tua privacy e la tua reputazione.