Diritto all'Oblio
Tel. + 39 06 39754846

Diritto all'oblio Cancelliamo i dati indesiderati
Richiedi informazioni o chiama + 39 06 39754846

Segnalare Frodi o Truffe su eBay

Tra i siti web di aste, tra i più importanti vi è sicuramente eBay, all’interno del quale si può sia vendere oggetti, sia acquistarli. In entrambi i casi, l’acquirente o il venditore possono imbattersi talvolta in determinati disguidi, in cui ad esempio un acquirente avrà problemi ad acquistare da un venditore, o casi in cui si è impossibilitati di concludere correttamente una vendita effettuata. Le truffe di annunci eBay sono molto frequenti, ma le tutele legali per le vittime che incorrono in simili truffe non sono così efficaci perché di rado chi ha subito il danno riesce ad ottenere un risarcimento, in quanto non è così semplice scovare il truffatore. In ogni caso, il soggetto che finge di vendere un bene e che dopo aver ricevuto il pagamento dall’acquirente, scompare senza inviare l’oggetto richiesto, è responsabile di reato di truffa; infatti si possono segnalare frodi o truffe su eBay, poiché è prevista una pena di reclusione che può variare da sei mesi a tre anni e con una multa da 51 a 1032 euro. Si può segnalare Ma ottenere un risarcimento è tutt’altro che facile sia perché la procedura richiede tempi molto lunghi,  sia in quanto il truffatore stesso è spesso nullatenente e così anche in caso di condanna per risarcimento dei danni, la vittima si trova priva di strumenti legali che consentano il recupero di quanto pagato.

Se desideri quindi segnalare frodi o truffe su eBay, la prima azione da fare è segnalare utente eBay tramite l’Assistenza Clienti eBay in cui l’utente può scegliere in base ai danni subiti il tipo di segnalazione che vuole fare. Inoltre puoi bloccare utente eBay se ad esempio riguarda delle inserzioni illecite; se si vuole rilasciare un feedback o dei reclami nei confronti di un venditore; se si vuole segnalare un uso illecito delle regole di eBay, tra cui anche email contraffatte; o anche i casi in cui sei tu il venditore e non hai ricevuto un pagamento. Una volta scelta la categoria della segnalazione, si dovrà indicare nello specifico qual’è il motivo della richiesta di segnalazione. Inoltre puoi segnalare utente eBay anche indicando allo staff le inserzioni che non rispettano i termini di utilizzo del sito. eBay ha introdotto il servizio Garanzia Cliente eBay che cerca di tutelare alcuni acquisti effettuati su eBay.it, solo ed esclusivamente se il pagamento è avvenuto con PayPal. Inoltre eBay non si prende la responsabilità qualora gli oggetti acquistati riguardano veicoli, immobili, attività commerciali, contenuti digitali, macchine industriali. All’interno della pagina è indicata la lista completa contenente tutti gli articoli che sono soggetti a rimborso da parte di eBay e tutti i termini e le condizioni del programma. Di norma -come scrive lo stesso eBay- “i venditori professionali offrono la possibilità di restituire gli oggetti acquistati entro 14 giorni, riportando i dettagli della procedura nelle proprie inserzioni”.

La Garanzia cliente eBay non funziona come garanzia sul prodotto o sul servizio,in quanto assolutamente non sostituisce le garanzie legali previste dal Codice del Consumo o dal Codice Civile. Infatti i consumatori potranno prescindere dalla applicazione della Garanzia cliente eBay, per esercitare i loro diritti nei confronti del venditore ai sensi delle garanzie di conformità sui prodotti previsti dalla legge. A tal proposito la direttiva europea per tutelare il consumatore vittima di truffa prevede che eBay sia responsabile degli illeciti compiuti dagli utenti, solo in determinati casi: quando si possa provare che questo fosse a conoscenza dei truffatori; qualora ci fossero state le condizioni per essere a conoscenza di questi soggetti, tramite criteri che dovrebbe vigere sempre come ordinaria diligenza; o soprattutto quando gli è stata inviata una segnalazione da parte di un utente vittima, e dopo essere stato informato non ha agito immediatamente. Si può fare una denuncia eBay alla Polizia Postale, ovvero sottoponendo la denuncia online alla Polizia Postale presso il loro sito web; oppure ci si può recare direttamente in sede presso il commissariato più vicino, (digitando ad esempio “Polizia Postale Roma”).  Per la compilazione di una denuncia potrebbe risultare utile l’assistenza di un legale esperto in materia di diritti su Internet.